Art. 21 del Regolamento: Comitato Tecnico Scientifico

Il Comitato Tecnico Scientifico vengono nominati dal Consiglio Direttivo con un numero massimo di 15 membri ed è un organo consultivo del Consiglio Direttivo, in carica per massimo 4 anni, rinnovabili.

Ha la funzione di suggerire al Consiglio Direttivo linee guida, documenti  programmatici e atti caratterizzanti dell’Associazione, e di definire i criteri di iscrizione degli aspiranti soci ordinari, degli standard di formazione e di aggiornamento dei soci ordinari.

Ha altresì il compito di promuovere attraverso le idee e le attività dei propri membri ricerche, studi, convegni e seminari al fine di valorizzare le iniziative dell’associazione. Supporta il Consiglio Direttivo nella valutazione della congruità tecnico-scientifica dei percorsi formativi in orientamento degli aspiranti soci in sede di valutazione.

Ogni atto del Comitato Tecnico Scientifico deve essere approvato dal Consiglio Direttivo.

Possono fare parte del Comitato Tecnico Scientifico tutti i soci dell’Associazione nonché soggetti esterni all’associazione purché abbiano riconosciuti meriti tecnico-scientifici  e di comprovata professionalità che rappresentativi del Sistema Italia nel campo dell’orientamento.