Orientare e orientarsi nell’Alternanza scuola lavoro” - Articolo di Fausto Fantini

Se c’è una tematica nella quale, al di fuori del mondo economico, la parola stakeholders nei suoi significati – in lingua italiana – di parti interessate, compartecipanti, portatori di interesse acquista un senso, ebbene è nell’Alternanza scuola lavoro, e questo, qui sta la singolarità del problema, senza che molti di questi soggetti, pur così numerosi, ne siano consapevoli.
E’ nata da questa considerazione (sviluppata con esperienze svolte sul campo, ovvero a scuola, ovviamente) l’idea di scrivere un libro, a più voci, capace di parlare a tutti questi stakeholders, con ben più di un minimo di cognizione di causa, per contrastare la pessima abitudine italica di criticare tutto soprattutto senza averne almeno prima preso coscienza e/o conoscenza.
Da qui l’epigrafe di Einstein posta a inizio volume: “Devi imparare le regole del gioco. E poi devi giocare meglio di chiunque altro”.

Sabato 26 Maggio 2018 si è svolto l'incontro formativo gratuito presso il Centro Polifunzionale "I Viceré" Via Puglia n. 104, Catania.

E’ il primo evento Asitor a cui seguiranno altri incontri formativi su tematiche di interesse quali Intelligenza emotiva, Autoimprenditorialità' e Self-marketing.
La missione di Asitor è diffondere la cultura dell’Orientamento e promuovere l’attività degli orientatori.
Rappresenta un'opportunità per gli Orientatori che vogliono validare e accrescere le conoscenze e le competenze richieste dal ruolo.
Il Seminario dal tema "Career Coaching - Strumenti di Coaching per l’Orientamento" è stato organizzato da Asitor Associazione Italiana Orientatori e Seafo (Scuola Europea di Alta Formazione) in collaborazione con l'Associazione Eris (Orientamento- Formazione - Lavoro).
Il gruppo dei partecipanti composto da Psicologi, Orientatori, Formatori, Educatori, Traduttori, Imprenditori e Avvocati si è mostrato molto interessato alle tematiche trattate ed ha partecipato attivamente al percorso che si è concluso con successo.
Molto gradita la presenza del Direttore dell’Associazione Eris Avv. Antonio Oliveri, che è intervenuto alla fine del Seminario per congratularsi con organizzatori e partecipanti.
Un piccolo Break con prodotti tipici siciliani, sia dolci che salati, ha allietato l’incontro.
Il Relatore Dott.ssa Giuliana Ferrari e il Vice Presidente Asitor Sicilia Dott.ssa Tommasa Cicero ringraziano tutti per l’impegno e la partecipazione dimostrati durante l’evento.

"Io Voto Socrate" di Alessandro D'avenia - pubblicato su www.corriere.it

Interessante articolo che tratta la secolare diatriba tra il modo dell'istruzione, il modo del lavoro e l'importanza dell'orientamento, ben strutturato, nelle fasi di transizione durante il ciclo scolastico.

Troverete interessanti anche gli altri articoli da lui scritti; buona lettura: Leggi l'Articolo

Benvenuti nella sezione degli articoli di ASITOR.
Se vuoi contribuire a questa sezione invia un tuo articolo a segreteria@asitor.it 
Il formato del file dovrà essere in word o file txt o rtf
l'articolo dovrà essere così organizzato: Titolo; Premessa; Contenuto; Autore.
Se sei già stato un nostro autore puoi chiedere a segreteria@asitor.it  una username e password per inserire autonomamente i tuoi articoli.

Ringraziamo per la collaborazione!  

Fabbisogna per intraprendere il lavoro di cercare il lavoro
di Fausto Fantini, Associato ASITOR, Career Management Fellow e Docente SEAFO Scuola Europea di Alta Formazione
E-mail faust.fantini@libero.it

Nella sua saggezza secolare la Serenissima già nel lontano 1612 ammaestrava i propri concittadini circa le Fabbisogna per intraprender liti. Così recitava la grida in colto veneziano:
"Casse da banchiere. Gamba da cerviere. Pazienza da romita. Aver rason. Saperla espor. Trovar chi l’intende e chi la voglia dar. E debitor che possa pagar!"
M’è sovvenuta questa massima, e mi piace rivisitarla, pensando all’atteggiamento di coloro che necessitando (per volontà propria o – di questi tempi - sempre più spesso altrui) di riproporsi sul mercato del lavoro, che ha bandito dall’orizzonte il futuro di una volta, dimenticano che anche per fare il lavoro di cercare il lavoro, occorre rifarsi a certi fabbisogna per conseguire con successo il risultato sperato.